DOMENICO VOLPI

SCRITTORE, GIORNALISTA, AUTORE DI SAGGI, DI LIBRI PER RAGAZZI E DI TESTI SCOLASTICI

DIDATTICA DELL’UMORISMO

Autore:                Domenico Volpi
Titolo:                  Didattica dell’umorismo
Pagine:                224
Formato:             17 x 24 cm
Rilegatura:          brossura
Editore:               Festina Lente Edizioni
Prezzo:                20 Euro

Il libro è acquistabile su AMAZON  (clicca per andare sulla pagina)
o dall’editore tramite email
   
info@festinalenteedizioni.it


Insegnare l’umorismo è importante perché saper ridere è una cosa seria.

A trenta anni dalla sua prima edizione torna in libreria in una nuova edizione, riveduta e aggiornata nei testi e completamente rinnovata nella veste grafica e nelle referenze iconografiche, il libro del redcap Domenico Volpi “Didattica dell’umorismo”.

Scritto per i ragazzi d’oggi, ma non solo, il testo contiene riflessioni, esperienze e proposte maturate nel corso della lunga attività di Volpi come responsabile del movimento Aspiranti di A.C., redcap de “Il Vittorioso” e de “La giostra” nonché apprezzato scrittore per ragazzi.

Punto di partenza dell’opera la constatazione che un po’ di umorismo nel vedere problemi e situazioni, la capacità di ridere insieme delle stesse cose, la soddisfazione che rimane dopo un momento di letizia comune, sono tutti mezzi utilissimi per sdrammatizzare, per affrontare più serenamente i momenti cupi della vita, per sviluppare tolleranza e senso critico e per dare importanza alle cose veramente importanti.

Per questo insegnare a ridere in modo sano e liberante è forse uno degli obiettivi educativi più ambiziosi che la pedagogia possa offrire alle giovani generazioni.

Rivolto a insegnanti, animatori culturali, responsabili di gruppi e a quanti sono comunque interessati a comprendere e sviluppare i meccanismi logici che stanno alla base dell’umorismo, questo libro, che ha un fine soprattutto pratico, si propone:

  • di fornire alcune idee di base sulle strutture, il linguaggio, le articolazioni, il senso dell’umorismo e il suo valore nell’educazione;
  • di stimolare, offrendo un’abbondanza di esempi, la creatività sia nella produzione di materiale umoristico sia nella sua elaborazione e riorganizzazione in varie forme e occasioni;
  • di mettere a disposizione un repertorio di materiale umoristico, liberamente utilizzabile e manipolabile in molti modi, quale base di partenza per lo svolgimento delle attività proposte; l’abbondanza di battute,e di storielle, di giochi di parole e di situazioni umoristiche sparse tra la vita reale e l’assurdo, rende il libro gradevole anche agli stessi ragazzi,sia per avere materiale “sano” al posto della volgarità imperante anche nelle barzellette, sia come occasioni di scambi sociali contro la pervasività dei social.

Completano il volume le strips e le vignette di Federico Dalla Rosa (Fred), Alfio Leotta (Fleo), Paolo Del Vaglio, Alberto Catalani (Albe), Giovanni Beduschi, Giuseppe intini (Pinù), Assunta Toti Buratti (Toti), Salvatore Testa, Marco Fusi, Roberto Salvetti, Agnese Mari, Oscar Sacchi, Luca Debus, Athos Careghi, Alberto Simioni. L’illustrazione in prima di copertina è di Luca Salvagno.

Ora l’augurio è che questa pubblicazione, che reca il logo dell’Associazione Amici del Vittorioso nella pagina di gerenza, in quanto patrocinatrice fin dalla prima ora del progetto, possa trovare la più ampia diffusione presso scuole, parrocchie, associazioni e presso tutti coloro che, a vario titolo, avvertono quanto sia oggi importante e urgente imparare a ridere.

 



Clicca sull’immagine per ascoltare l’intervista su Radio Vaticana ( dal minuto 8:40 ),
oppure clicca qui.

 


DOMENICO VOLPI, dal 1948 al 1966, ha diretto il settimanale per ragazzi Il Vittorioso, che in quel tempo riunì le migliori firme a creare la scuola italiana del fumetto (Jacovitti, Caesar, Caprioli, Craveri, Zeccara, Nizzi, Bonelli, De Luca, Landolfi, Peroni, Polese).
È stato responsabile nazionale dei ragazzi dell’Azione Cattolica; ha fondato l’Unione Italiana Stampa Periodica Educativa per Ragazzi, e per 25 anni è stato Presidente della Commissione Internazionale Stampa e Letteratura Giovanile del B.I.C.E.
Nel 1977 ha fondato il Gruppo di Servizio per la Letteratura Giovanile, in un’intensa opera di sensibilizzazione alla lettura con Incontri con l’Autore nelle scuole, conferenze per insegnanti e genitori.
Ha collaborato a programmi radiofonici e televisivi, e collabora regolarmente con vari giornali e riviste.
Dal 1978 al 2004 è stato redattore capo del mensile per bambini La Giostra.

 

 

 

Annunci

Navigazione articolo